olio solare

Olio solare protettivo, fatto in casa con sesamo e curcuma

In Fai da Te, Wellness, Salute & Fitness by Marida

Come prendersi cura della nostra pelle con rimedi sani, naturali e fatti in casa

Le vacanze sono ormai prossime per tutti e prendersi cura del proprio aspetto fisico e della pelle diventa un obbligo. Farlo in maniera totalmente naturale, rispettosa del nostro organismo e ugualmente efficace può essere estremamente semplice.  Vediamo come preparare un olio solare fatto in casa.

Olio solare protettivo con sesamo e curcuma

olio solare

curcuma. photo credit: inran.it

L’olio di sesamo, ricco di Omega 6, contiene un filtro solare naturale ed è idratante e nutriente per la perlle.

Preparazione:

Mescolate due tazze con due cucchiaini di curcuma in polvere e olio di sesamo. Lasciate macerare il composto per una settimana e versate il tutto in una bottiglia scura. Particolarmente indicato per pelli già scure o abbronzate, l’olio è pronto per essere usato come solare sulla pelle bagnata. Oltre al fattore protettivo, rende la pelle particolarmente morbida.

Olio solare con oli essenziali

Per preparare un olio solare per pelli normali occorrono i seguenti ingredienti:

2 cucchiai di olio di sesamo
2 cucchiai di olio di germe di grano
4 cucchiaini di olio di nocciole
4 cucchiaini di olio di noci
5 gocce di olio essenziale di lavanda
5 gocce di olio essenziale di ylang ylang

olio solare

oli essenziali. photo credit: tuttogreen.it

Per preparare invece un olio solare per pelli secche occorre:

4 cucchiaini di olio di avocado
4 cucchiaini di olio di nocciole
3 cucchiai di olio di sesamo
3 cucchiai di olio di noci
4 cucchiai di olio di germe di grano
6 gocce di olio di calendula
4 gocce di olio essenziale di patchouli

Procedimento per entrambe i casi:

Mescolare gli ingredienti in una bottiglia di vetro, chiudete e scuotete il composto accuratamente. Prima di usare l’olio, agitate sempre bene la bottiglia. Conservate l’olio in un luogo fresco ed asciutto, considerando che avrà una durata di 2 mesi dalla preparazione. Può essere usato anche sui capelli per idratarli.

Questi oli solari naturali non sono resistenti all’acqua, quindi applicateli nuovamente dopo il bagno.

Per le pelli molto chiare è sempre bene utilizzare una crema solare e non un olio.

E dopo il sole cosa mettiamo?

Per garantire un’abbronzatura lunga e duratura, potete preparare un doposole naturale.
Mettete in infusione 250 g di semi di lino in una tazza d’ acqua per una notte, lasciando macerare. Il giorno successivo fate bollire il composto per 5 minuti. Frullate e unite 15 gocce di oleolito di iperico, frullando nuovamente. Filtrate e riponete il composto in frigorifero.
Il gel ottenuto va applicato la sera, dopo aver preso il sole e si conserva per 3-4 giorno.

Leggi anche:
Scottature, eritemi, arrossamenti? Prova questi rimedi naturali
Birra, carote, olio e limone, pelle dorata e morbida

Farmacia Loreto Image Banner 728 x 90

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine LIFE - Mondo Persona attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.

Olio solare protettivo, fatto in casa con sesamo e curcuma ultima modifica: 2017-07-31T13:29:14+00:00 da Marida
The following two tabs change content below.

Marida

Come disse un filosofo la via più breve per giungere a se stessi gira intorno al mondo, non potrei essere più d’accordo! Per me viaggiare è una necessità perché apre la mente e l’anima, è il miglior modo per crescere e conoscere se stessi. Per questo, non appena ho l’occasione scappo verso una nuova destinazione e una nuova avventura! Adoro anche il buon cibo, il cinema e scrivere di tutto ciò!
Condividi questo articolo su: